X
Menu

Lo Spettro Autistico La Legge 134/15 e i suoi risvolti clinici e sociali

Lo Spettro Autistico La Legge 134/15 e i suoi risvolti clinici e sociali

Il 24 Giugno 2016 è stato presentato a Catania

Lo Spettro autistico La Legge 134/15 e i suoi risvolti clinici e sociali,  

libro collettaneo curato dall’ On Paola Binetti, membro della XII commissione Affari sociali e relatore della Legge 134/2015 sull’Autismo.

Il libro esplora, da diversi punti di vista, il tema dell’Autismo evidenziando l’importanza di una integrazione dei diversi contributi per arrivare ad una maggiore comprensione ed aiuto, nel rispetto della singolarità di ogni bambino e di ogni famiglia.

Vengono dedicati capitoli a tutti gli interlocutori che si interfacciano con la persona che vive un disturbo dello spettro autistico : la Famiglia, la Scuola, i Centri specializzati, il contesto ricreativo e lavorativo.

Dalla lettura dei vari contributi emerge con chiarezza che l’unico modo per costruire, a livello personale, un rapporto efficace con una persona che rientra nello spettro autistico, è aiutarla a superare la sua tendenza alla frammentazione, imparare a rispondere alle sue sollecitazioni in modo verbale e non verbale, ricorrendo al linguaggio corporeo, a quello dei simboli e delle parole, dando risposta alle domande implicite nelle sue osservazioni, cogliendo i significati che si intuiscono e offrendo le necessarie rassicurazioni sul piano affettivo ed emotivo.
Nella molteplicità delle argometazioni e delle competenze, vi è tra gli Autori una convergenza particolarmente significativa: restituire unitarietà alla percezione di sé del soggetto con Disturbo dello Spettro Autistico. E, prima ancora, riconoscerlo come persona con le sue prerogative fondamentali di libertà, di creatività, di unicità e di originalità, in quanto è questo il fil rouge che lega il soggetto autistico, comunque si collochi nello spettro, alle sue molteplici figure di riferimento e, quindi, al mondo.

 

Condividi